A BORDIGHERA U14 m IRRICONOSCIBILE

0
10

Se doveva esserci una giornata in cui tutto poteva andare storto, quella di domenica a Bordighera è sicuramente tra le maggiori candidate al titolo. Già l’orario fissato per l’inizio della gara, le 14 di una domenica pomeriggio, sapendo che l’altra squadra deve farsi un’ora e mezzo di viaggio partendo all’ora di pranzo la dice lunga sugli “artifizi sportivi”, se poi ci si mette anche la poca concentrazione in campo, una serie di forzature ed errori gratuiti, la sfortuna, i canestri che sembra di non riuscire a buttarci dentro una pallina da tennis e non voglio commentare sull’operato dei direttori di gara; metti tutto insieme nella stessa partita e la frittata è fatta. La partenza sembra buona, ma dopo i primi minuti di gioco dove le due squadre sembrano equivalersi, inizianouna serie di errori gratuiti che possiamo anche chiamare conclusioni poco fortunate, ma di fatto mentre i padroni di casa giocano prettamente in contropide come nella gara di andata, i ns. ragazzi non riescono a far correre la palla, sprecando allo stesso tempo molte energie. E dire che occasioni sia dal campo che dalla lunetta ce ne sono state, ma le percentuali al tiro sono da inverno inoltrato. Francamente non c’è molto da dire di una prestazione incolore di una squadra che ha fatto vedere nella stagione prestazioni ben diverse da quella di domenica, se non un tentativo di ricucire il divario quando ormai sembra essere troppo tardi; ancorchè arrivati sul -8, dopo essere stati per quasi 3 quarti anche a -20, sono sufficienti un paio di decisioni discutibili a favore di una squadra piuttosto che un’altra a bloccare ogni tentativo di recupero. Ovviamente non possiamo recriminare per un risultato che è anche il frutto di tante disattenzioni ed errori; sappiamo bene che, se sei più forte, soprattutto in tresferta, lo devi dimostrare e non possiamo permettere agli avversari di essere abbastanza vicini o sopra nel punteggio da consentirgli di creare bagarre, perché si sa che “l’aiutino” ci può sempre scappare. A due gare dal termine della stagione regolare, tra l’altro non facili, le possibilità di disputare i play off sono ormai appese ad un filo ed ai calcoli matematici degli addetti alle classifiche avulse. L’obbiettivo rimane comunque quello di continuare a lavorare per migliorare sempre e magari riuscire a tirar fuori un po’ di cattiveria agonistica che non guasta mai.

 

Bordighera– Basket Cairo65–50(17-6/16-17/17-11/15-16)

Tabellini: Bottura10, Rebasti14, Siboldi2, Zitta2, Perfumo3, Ogici16, Marenco3, Facelli, Cavallero ne,Arrighini.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here