BUONA ESPERIENZA PER GLI U14 AL JTG REGIONALE 2016

0
26

Dopo una settimana di intenso lavoro la partita degli U14 in programma per sabato pomeriggio viene rimandata a causa delle molte assenze nelle fila del Maremola, che tra infortuni e malati è impossibilitato a presentarsi sul parquet di Cairo con un numero di atleti sufficiente per poter disputare la gara. Le società si sono quindi accordate per lo spostamento ed il recupero della gara a martedì 22 marzo alle ore 19. Domenica 13 al Palazzetto dello Sport di Chiavari era in programma la fase regionale del 3vs3 Join the Game 2016 alla quale si è classificato anche il quartetto del Cairo Basket. Anche i ragazzi di Cairo hanno dovuto fare i conti con atleti malati, provvedendo al loro rimpiazzo all’ultimo minuto, proprio il giorno prima della manifestazione. Fortunatamente possiamo dire che, seppur con poco preavviso, gli atleti coinvolti si sono resi disponibili ed al servizio del gruppo. Gli incontri si sono svolti utilizzando due strutture adiacenti e quindi, al contrario della fase provinciale, si è potuto giocare su una metà campo reale senza interferenza alcuna tra le due gare che si svolgevano contemporaneamente. Per il quartetto di Cairo, composto da Marenco, Ogici, Rebasti e Siboldi, dopo il lungo viaggio, l’approccio con la competizione non è stato facile; i primi incontri, seppur di poco se li sono aggiudicati gli avversari di Sanremo, Vado e Rapallo. Ai nostri ragazzi serviva, a questo punto, assolumente vincere i restanti incontri per poter sperare nella qualificazione alla fase successiva. Nella quarta gara contro Bordighera, dopo una partenza un po’ titubante, i cairesi passano ad aggredire gli avversari costringendoli all’errore e recuperando molti palloni che alla fine saranno fondamentali per aggiudicarsi il risultato. Nell’ultima sfida del girone le cose si mettono subito al meglio contro la compagine di La Spezia ed i nostri ragazzi rinfrancati dai primi canestri realizzati e dalla buona difesa che non fa segnare gli avversari, alla fine dilagano e si guadagnano così la qualificazione alla fase successiva. Purtroppo l’avventura del quartetto di Cairo si ferma all’ottavo di finale perso veramente di un soffio contro il Loano. Comunque è stata una buona esperienza che andrà ad arricchire il baglio cestistico dei nostri ragazzi, bravi. La prossima settimana si tornerà a lavorare, sperando di recuperare al più presto i malati, per preparare il recupero contro Maremola, prima della pausa pasquale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here