Csi Open: vittoria allo scadere

0
65

Riprende il campionato con il girone di ritorno per il ragazzi di Coach Brioschi, ospiti in un venerdì piovoso sul campo del Gs Monviso Bra.

Qualche defezione nella rosa dei giocatori, costringe la coach cairese a convocare i due under Bazelli e Kokvelaj, per dare manforte. La gara di andata ha visto vincere i liguri di ben 32 lunghezze, ma come spesso capita, le formazioni casalinghe non rispecchiano quelle in trasferta, infatti ci si accorge subito che i cm e i kg dei piemontesi non sono gli stessi dell’andata.

Pronti per la palla a due, Giacchello, Zullo, Pera G, Ravazza e Bardella. L’attacco cairese non è dei migliori, ormai quasi rassegnati a combattere contro una difesa a zona, sono rimasti spiazzati quando Monviso schiera una difesa a uomo, a differenza dell’attacco la difesa lavora attenta e di squadra, una pressione asfissiante tutto campo costringe  i padroni di casa a numerose palle perse, non sfruttate dai giallo/blu. Alla prima sirena i valligiani sono indietro di 5 punti. Nel secondo quarto Zullo è costretto in panchina per aver commesso qualche fallo di troppo, ed un infortunio del capitano Giacchello, obbliga il coach ospite a sfruttare le giovani energie degli under più del previsto ed a provare rotazioni nuove, il tutto funziona con Pera Matteo che difende sul palleggiatore avversario caricando ai suoi compagni, Cairo mette il naso avanti nel parziale aggiudicandoselo per  16 a 18, ma con il risultato della gara sul 27 a 24.

Il risposo lungo permette ai due coach di sistemare le cose che non vanno, ma entrambe le squadre tornate in campo per il terzo tempo, non regalano di certo un quarto memorabile. Mondovì forza in attacco e perde palloni, Cairo conquista i palloni ma non finalizza, il triste parziale vede una netta parità con 4 punti a testa segnati e il tabellone sul 31 a 28.

Quarto ed ultimo tempo che sa di equilibrio. I padroni di casa provano a cambiare difesa, Zullo pronto a riscattarsi torna in campo e fa male alla difesa conquistando molti falli e a trafiggere la retina di casa, i cairesi non perdono mai la testa e puntano tutto sulla difesa che lavora alla grande. A 14 secondi dalla fine vede i valligiani sotto di 1 lunghezza, ma con solo 2 falli di squadra, chiamando l’ultimo time-out a disposizione Coach Brioschi organizza la tattica, facendo passare solo pochissimi secondi ad ogni ricezione avversaria, fermano il cronometro spendendo altri 2 falli, per poter così avere la palla per l’ultima azione. Ma non serve sfidare gli avversari ai tiri liberi, nell’ultima rimessa i piemontesi, perdono distrattamente palla, consegnandola direttamente nelle mani di Pera M, che lancia Bardella in contropiede che realizza un assist per Zullo che sicuro appoggia al tabellone per il 42 a 43 a favore del Basket Cairo.

Vittoria sofferta ma ben meritata da parte di tutti, la solidità mentale dei fratelli Pera, l’incisività di Zullo e la voglia di Bazelli e Kokvelaj di mettersi a disposizione del team, permette la tenuta mentale nell’affrontare la gara. Questa settimana di riposo permetterà di recuperare tutti gli infortunati e di prepararsi alla scontro casalingo contro Suv Fariglaino.

Ecco gli atleti scesi in campo:

Pera G 7, Brusco, Bardella 3, Pera M, Patetta, Bazelli 13, Ravazza 3, Zullo 11, Giacchello, Kokvelaj 6.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here