Finali Regionali CSI Juniores

0
119

Si sono svolte Domenica 28 Maggio a Torino in una palestra molto diversa da quella in cui sono abitati a giocare i nostri ragazzi,  le finali Regionali del campionato Juniores. Il basket Cairo era impegnato in 2 incontri uno al mattino alle 10 e uno al pomeriggio alle 16.30.

La prima gara vedeva il Basket Cairo scendere in campo, dopo una sveglia all’alba e un lungo viaggio, contro l’Auxilium Valdocco. In questa fase si incrociavano le prime due classificate del girone cuneese e le rispettive del girone Torinese. Per cui si giocava contro una squadra mai incontrata in campionato e totalmente sconosciuta. L’inizio sembra promettente il Cairo fa subito un parziale di 13 a 4 e sembra poter dominare la gara. Ma molto presto i giovani cairesi si rendono conto che l’avversario è molto più ostico di quello che si possa pensare dalle prime battute. Il primo quarto si chiude con il vantaggio di 5 punti 23-18, ma con i piemontesi in recupero. Nel secondo quarto purtroppo viene fuori tutto il potenziale del Valdocco che ruota sostanzialmente intorno ad un solo giocatore che crea per se stesso e per gli altri, e comunque riesce a creare scompiglio nella difesa Valbormidese. Il secondo quarto si chiude con il parziale di 14 a 20 e il Valdocco passa in vantaggio anche se di un solo punto. Nel secondo tempo i cairesi sembrano assopirsi e non riescono più ad incidere in difesa, e  non riescono a combattere a rimbalzo, soprattutto in difesa. I rimbalzi in attacco degli avversari arrivano copiosi e le loro occasioni raddoppiano mettendo in difficolta i cairesi. Il parziale del terzo quarto è 13 a 18 per gli avversari e la forbice si dilata fino a 6 punti. La gara non è ancora compromessa ma i cairesi non riescono a fare il salto di qualità, soprattutto in difesa e non riescono a ribaltare le sorti della gara. Il parziale dell’ultimo quarto risente della stanchezza e della calda giornata e si ferma sul 7 a 12. La gara termina sul 68 a 57 per l’Auxilium Valdocco che meritatamente vincono anche se un piccolo rammarico rimane, per la difesa decisamente insufficiente messe in campo dai giovani del Basket Cairo.

Basket Cairo- Auxilium Valdocco 57 – 68

23-18;14-20;10-18;7-12.

Tabellino: Baccino, Dionizio 2, Beltrame, Perfumo 2, Guallini 11, Gallese 6, Pisu 8, Kokvelaj 15, Marrella 13.

 

Nel torrido pomeriggio di Torino il basket Cairo si appresta ad affrontare la seconda gara che gli mette davanti il B.E.A. Chieri. C’è da dire che avendo perso la gara precedente le motivazioni per vincere la seconda gara sono molto scese. I Cairesi dovrebbero vincere con un ampio margine per poter sperare ad una eventuale vittoria finale. Purtroppo i cairesi non ci provano nemmeno, l’intensità della gara è molto bassa da entrambe le parti e questo esalta le qualità delle guardie di Chieri che spesso bucano la difesa disattenta del Cairo. Si inizia con un parziale di 0 a 10 e certo questo non aiuta a motivare i ragazzi di Cairo. Il parziale del primo quarto è di 12 a 23 e l’avversario dimostra di essere abbastanza in controllo. Nel secondo quarto le cose non cambiano, il Parziale è simile a quello del primo quarto 13 a 22 con il risultato parziale di 25 a 45. 20 punti che non ammettono repliche a Cairo che alla ripresa del gioco entra in campo ancora poco convinto e poco preciso, le palle perse sono molte e gli avversari hanno buon gioco. Gli ultimi due quarti si trasformano in pura accademia i 30 e più gradi della palestra non aiutano il gioco brillante e la gara si chiude in sordina con il risultato di 46 a 79. Parziale che non ammette repliche anche se no molto veritiero vista la quasi inutilità della gara.

Basket Cairo – B.E.A. Chieri 46 – 79

12-23;13-22;13-23;8-11.

Tabellino: Baccino 2, Dionizio, Perfumo, Beltrame 4, Guallini 20, Gallese 1, Pisu 6, Kokvelaj 4, Marrella 9.

I risultati severi condannano Cairo al 3 posto regionale, risultato non proprio negativo. Purtroppo il gioco è stato molto influenzato dai pochi allenamenti svolti nelle ultime settimane e sicuramente dalle assenze per infortunio anche se non devono mai essere scuse. Il coach Visconti è comunque contento: “ La stagione è stata lunga e difficile il roster di soli 11 elementi è sempre stato un problema per le assenze ad allenamento e purtroppo questo problema che si è accentuato a fine stagione ha fatto molto calare le prestazioni agonistiche della squadra. Sono comunque contento del risultato complessivo che ha dimostrato che questi ragazzi hanno un futuro nel basket.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here