U13M e U14M: ANCORA IMBATTUTI

0
51

Doppia gara venerdì e sabato per il nostro gruppo u13 u14, rispettivamente impegnati in casa contro il Bordighera e il giorno seguente ospitati a San Remo e terza doppia vittoria per i nostri giallo blu, in altrettanti scontri. Ancora imbattuti e primi in classifica nei due campionati regionali.

 

U14 Basket Cairo 43 – Rari Nantes Bordighera 40

 

Partita infrasettimanale per i nostri giallo blu, che incontrano la compagine di Bordighera. Come ogni partita, si soffre la presenza fisica degli avversari, visto che più della metà della squadra gioca sotto leva. Stop per infortunio di Mattia Molinari. Partita dai due volti, prima parte della gara che vede i nostri giocatori sempre in vantaggio di una decina di punti. Partita che non riesce a decollare a causa dei molti errori sotto canestro e ad una difesa a zona, ormai di moda in questo campionato, molto chiusa e che porta i nostri piccoli atleti, ancora inesperti contro questi tatticismi, a trovare poche facili occasioni di tiro. Primo quarto che termina 15 a 8. Si spera bene per il prosieguo della gara. Ma già dal secondo quarto, un gioco più fisico ed una minor presenza dei nostri giocatori di punta, porta il Bordighera a cercare di rifarsi sotto, a metà gara il punteggio è di 28 a 18. Dopo l’intervallo i canestri da tutte e due le parti si fanno aspettare a causa dei moltissimi errori e palle perse che portano il tempo a terminare 8 a 6 ed il punteggio sul 36 a 24. Ormai la partita sembra essere finita, ma a volte accade che il solo pensare alla vittoria porti ad un calo dell’attenzione. E questo bellissimo sport, a differenza di altri più blasonati, ce lo ricorda sempre. Ed è così che, grazie ad una difesa a zona molto schiacciata in area, all’infortunio di Bonifacio e Diana, alla poca presenza dei lunghi Traversa e Pirotti, punto dopo punto si arriva ad un minuto dalla fine con il punteggio in parità e la possibilità di perdere una partita già saldamente nelle nostre mani. Un ultimo minuto di errori e di falli porta più volte ai tiri dalla lunetta i giocatori di Bordighera che non riescono a centrarne uno, perché in questi casi la palla si fa molto pesante. Non per i nostri più piccoli in campo, però. Giordano centra un canestro in tuffo contro tutta la difesa, Diana realizza un libero e Coratella, glacialmente, infilerà gli ultimo due tiri dalla lunetta che, a dieci secondi dalla fine, ci porteranno sul più tre ed alla vittoria più sofferta della stagione… più sofferta ma solo fino al giorno seguente.

Tabellini: Bonifacino (Cap) 14, Coratella 4, Re 2, Diana 9, Servetto, Traversa 4, Giordano 4, Pirotti 2, Marenco, Rolando 4.

 

U13 Sea Basket Sanremo 49 – Basket Cairo 51

 

Altro giorno altra vittoria.. Sabato è il turno di Sanremo, squadra ospitante. Campo da basket che si rivela da subito insidioso, sia per la non conoscenza degli avversari che per la sua scivolosità. Ed infatti già dal primo minuto si sente odore di sconfitta per i nostri giallo blu. Fattore campo che aiuta i casalinghi, abituati a giocare nel loro scivolosissimo campo. Primo quarto che a sorpresa, però, ci vede in vantaggio di un punto, 9 a 8. Secondo quarto tutto a favore dei bianco blu, che iniziano a giocare e a far paura ai nostri atleti. Con un parziale di 22 a 15 ed il quarto fallo discutibile di Diana, la prima metà di gara finisce 31 a 25. Molti i falli dei padroni di casa (a fine partita saranno 29 contro i soli 14 dei nostri) e che già dopo venti minuti vedono tre dei loro giocatori gravati di tre falli ed altrettanti con due.

Terzo quarto che inizia di nuovo male, con i sanremesi che si portano fino al più dodici. Ma, per via di un gioco più scorretto, i bianco blu perdono due giocatori, così come Diana che al venticinquesimo finisce anticipatamente la gara. Impresa che si fa ardua al termine del terzo quarto con il punteggio di 45 a 40. Ultimo periodo di gara. Dopo i primi minuti che vedono Sanremo aumentare il vantaggio, perdono altri due giocatori per 5 falli e l’allenatore di casa può solamente cercare di resistere. Ma la svolta arriva dal giocatore che meno ti aspetti, con soli pochi minuti al suo attivo, Bagnasco, entra in campo, riceve e penetra a canestro trovando il fallo ed un punto dalla lunetta. Anche se poco, questo gesto permette alla squadra di ritrovare la grinta necessaria e negli ultimi minuti, canestro dopo canestro, a 15 secondi dalla fine i nostri atleti riescono a sorpassare i padroni di casa che all’ultimo secondo sbaglieranno un tiro da tre permettendoci di aggiudicarci la gara di soli due punti, 51 a 49.

Partita che ha insegnato loro molto e che ha fatto vedere una crescita personale e di gruppo insperata da parte di tutti. Sicuramente c’è chi giocherà di più e chi di meno, ma sabato hanno capito che la scintilla per raggiungere la vittoria può arrivare da chiunque di loro e che tutti possono essere, anche se per poco, protagonisti.

Tabellini: Coratella (Cap), Diana 6, Servetto 3, Giordano 8, Di Roberto 3, Pirotti 20, Bagnasco 1, Marenco, Rolando 10.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here