U14PRATICA VARAZZEIN ARCHIVIO GIA’NEL PRIMO QUARTO

0
21

Trasferta in riviera per gli U14 che domenica pomeriggio hanno affrontato il Varazze Juvenilia. Partita strana che i nostri ragazzi hanno portato a termine conquistando, senza lode e senza infamia, i due punti in palio per la classifica del campionato. A onor del vero si fa quasi fatica a commentare una gara che, per come è stata impostata, soprattutto dai padroni di casa, è risultata quasi monotona e con pochi spunti degni di nota. Partite di basket ne ho viste parecchie, ma una squadra che alla palla a due iniziale si posiziona subito in difesa a zona lasciando a centrocampo il solo giocatore che deve forzatamente, per regolamento, saltare per la contesa di inizio gara, raramente credo mi sia capitato di vederlo; stessa cosa per quanto riguarda i rimbalzi offensivi sui propri tiri liberi dalla lunetta. Indubbiamente visto come si era svolta la gara di andata, i padroni di casa, hanno optato per un atteggiamento prettamente difensivo, per limitare le penetrazioni a canestro dei giallo/blu cairesi.Agliocchi dei presenti in tribuna, questa impostazione di gara, è parsa un po’ troppo rinunciataria e la gara ne ha fortemente risentito sia per quanti riguarda l’intensità di gioco che per lo spettacolo cestistico che i ragazzi delle due formazioni avrebbero potuto offrire agli spettatori. Ovviamente lo scopo dei padroni di casa è stato in parte raggiunto, visto che i nostri ragazzi, poco avezzi ad attaccare quaranta minuti di difesa a zona, hanno avuto i loro problemi, dato che le possibilità di correre e velocizzare il gioco erano molto poche.Al di là di tutto i valbormidesi, limitandosi ad eseguire il compito assegnatogli per la giornata, sono venuti a capo del problema aggiudicandosi l’incontro che per certi aspetti è sembrato poco più di un esercizio svolto di mala voglia, il cui unico scopo erano i due punti in palio da aggiungere alla classifica. La partita è scivolata via senza problemi; il Basket Cairo ha fatto subito un primo break iniziale, seguito da un secondo quarto in controllo, che però non ha reso molto contento lo staff. Dopo le ultime prove di campionato è chiaro che il gruppo è in grado di lottare per il risultato, sempre ed in qualsiasi condizione, ma non si riesce ancora ad ottenere quella cattiveria agonistica che gli permetta di mordere l’avversario quando questo è in difficoltà; troppe volte si ha l’impressione che si preferisca attendere la mossa altrui per adeguarsi e reagire, invece di imporre il proprio gioco. Nel secondo periodo di gioco, dopo un ulteriore allungo che ha messo ancor più divario tra le due squadre, le rotazioni si sono allargate a tutti i componenti della squadra, consentendo a tutti un po’ di minutaggio in campionato. Il prossimo appuntamento, prima della pausa pre-pasquale, vedrà i giallo/blu impegnati tra le mura amiche contro il Maremola per allungare ulteriormente la striscia positiva in vista della scomoda trasferta di Bordighera.

 

Varazze Juvenilia– Basket Cairo32–67(5-21/11-10/5-18/11-18)

Tabellini: Bottura6, Rebasti13, Siboldi2, Zitta2, Perfumo6, Ogici15, Marenco20, Facelli, Rossi 3, Martini.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here