Csi U12: UNA GARA PER ALLENARSI!

0
39

Farigliano Rosso  – Basket Cairo 12 – 78

 

Sabato pomeriggio i nostri atleti dell’Under 12 si spostano a Farigliano, per giocare contro la squadra ultima in classifica del campionato CSI.

Squadra sconosciuta che, come dichiarato dal loro allenatore, serve per permettere alle tante atlete nate nel 2005 e 2006 di poter affrontare un campionato non troppo difficile, visto che la maggior parte di loro ha da poco iniziato a giocare.

Dopo il riscaldamento il coach dei giallo blu chiede quindi ai giocatori di tenere un ritmo un po’ più basso, cercando di mettere in pratica però il lavoro sulla metà campo offensiva fatto durante gli allenamenti.

Come per le ultime partite giocate, nella rosa dei cairesi vi sono anche delle atlete della squadra esordienti femminile che, oltre a dare il loro contributo, si fanno esperienza in un campionato per lo più maschile. Le atlete convocate questa settimana sono Bertone Althea e Gazzilli Chiara.

Per i giallo blu scendono in quintetto Coratella, Servetto, Giordano, Butera e Marenco. Che la partita sarà facile lo si intuisce dai primi minuti di gioco quando la difesa dei cairesi mette in difficoltà subito la squadra ospitante ed una serie di contropiedi porterà il risultato alla fine dei primi dieci minuti sul 5 a 18.

Secondo quarto che scende di intensità, come richiesto dalla panchina cairese, permettendo di far giocare il Farigliano ma soprattutto permettendo ai nostri atleti di capire il gioco, senza la fretta di dover realizzare un canestro.

A metà partita il punteggio sarà di 10 a 36.

Ultimi due quarti che vedono i cairesi alternare in campo tutti i giocatori a referto ma soprattutto cercano, con non  poche difficoltà, di trattenersi negli uno contro uno con palla in favore di qualche passaggio in più.

A fine gara il punteggio sarà di 12 a 78.

Tralasciando il risultato che alla fine è solo un numero a due cifre, ciò che resta della partita sarà sicuramente l’aver iniziato a giocare come una squadra, con molti passaggi e movimenti senza palla nei giusti spazi di campo. Ma cosa ancor più sorprendente alla fine dei quaranta minuti sarà il fatto che TUTTI gli atleti del Cairo riusciranno a realizzare almeno un canestro. Obiettivo assai difficile in partite dove chi è più bravo tecnicamente potrebbe facilmente realizzare da solo la maggior parte dei canestri.

Spirito di squadra e sacrificio in allenamento, gli ingredienti per raggiungere qualsiasi obiettivo, nel basket ma soprattutto nella vita.

 

Tabellini: Coratella Nicola 4, Diana Mattia 22, Servetto Andrea 10, Giordano Mattia 10, Pirotti Simone 14, Butera Gabriele 6, Marenco Alessandro (cap) 2, Rolando Luca 2, Bertone Althea 6, Gazzilli Chiara 2.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here