Esordio per la nostra Under 14 Femminile…

0
41
Elisa Fiumene
Inizia il campionato under 14 femminile e purtroppo inizia con una sconfitta!
Protagonista principale della sconfitta è stato, per una volta, l’arbitro assolutamente inadeguato o in mala fede….
A Savona contro la quotata Cestistica Savonese (la cui prima squadra gioca la A3 femminile e tutte le giovanili ogni anno disputano le finali nazionali di categoria) le nostre ragazze iniziano con il piglio giusto in difesa ma un pò troppo ferme in attacco e serve l’ingresso di Horma per dare uno scossone alla partita. Il primo quarto termina 11 a 8 per le savonesi
Si torna in campo e la musica non cambia con il suddetto arbitro che inizia a falcidiare di fischi la difesa valbormidese mentre chiude gli occhi su numerosi interventi in area savonese. Le nostre perdono un attimo il boccino della gara e il quarto termina con il parziale di 16 a 10 che le penalizza un pò troppo.
Durante l’intervallo il coach chiede spiegazioni all’arbitro che con fare arrogante e presuntuoso non risponde.
Anche il terzo tempino continua sulla falsa riga degli altri e coach La Rocca va su tutte le furie e protesta platealmente con l’arbitro che, invece di applicare il regolamento e sanzionare la protesta, si limita ad essere maleducato e continuare il suo spettacolino patetico.
Si inizia il quarto ed ultimo tempo con il punteggio di 40 a 29 per le rivierasche ed il fischietto, evidentemente convinto che la partita fosse finita, inizia ad applicare il regolamento in maniera corretta e le nostre giallo blu piazzano un parziale di 10 a 0 che riapre prepotentemente la gara. Sotto di un punto con le avversarie in nostra balia ci pensa nuovamente il fenomeno a far pendere l’ago della bilancia verso il mare e chiudiamo con il doppio dei falli delle nostre avversarie 8 a 16!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Con Brusco out per raggiunto limite di falli, con Brero Giorgia gravata di 4 falli e Irgher dolorante al ginocchio……
La gara si conclude sul 48 a 43 per Cestistica e si torna in valle con l’amarezza di aver giocato contro 6 avversari ma la consapevolezza di aver lottato fino all’ultimo su ogni pallone,
Commento del coach:”questa sera ho assistito ad uno spettacolo veramente scandaloso! Non per aver perso (quello ci può stare) ma non mi piace essere preso in giro da un ragazzino dietro al fischietto. Io ho arbitrato 15 anni e ho avuto la fortuna di arrivare al semi professionismo quindi sono perfettamente in grado di riconoscere un arbitraggio onesto da uno disonesto.
Questo è uno spot negativo per il basket femminile che in provincia è già scadente a livello numerico. Se poi le poche ragazze che giocano le si tratta così non ci si deve lamentare se smettono.
Arbitrando come stasera si ottengono tre effetti negativi:
1) chi vince pensa di essere più forte di quello che è realmente (mettendo in difficoltà l’allenatore durante gli allenamenti)
2) chi perde sente l’ingiustizia ed è difficile poi trovare delle motivazioni per lavorare in palestra
3) nell’immaginario di chi ha visto la partita (genitori e giocatori) si manifesta la convinzione che a Savona (in questo caso) tutti gli arbitri ti fischiano conto quando così non è.
Nonostante questo sono molto soddisfatto dei passi in avanti fatti dalle ragazze che in palestra lavorano sodo e non meritavano un trattamento del genere. Al ritorno sono certo che sarà un’altra musica!
Ottima partita d’esordio per Brero Giulia e fantastica gara di Fiumene Elisa che ha difeso molto forte e segnato nei momenti decisivi. Entrambe un ottimo impatto sulla gara
Da seganalare esordio seppur per pochi secondi per Azzurra Balestra del 2002 alla prima esperienza in campo… sono certo che saprà ritagliarsi il suo spazio come tutte le sue compagne”
Cestistica Savonese 48 Basket Cairo 43
Balestra, Cosoleto, Fiumene 4, Horma 7, Boveri 7, Brero Giorgia 8, Brusco 4, Irgher 11, Brero Giulia 2, Germano

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here