SCOAITTOLI E AQUILOTTI, SETTIMANA INTENSA PER LORO

0
34

Settimana intensa per i nostri miniatleti che scendono in campo per due volte, martedì 7 marzo e domenica 12.

 

Martedi 7 ci vede coinvolti con due squadre nella importante trasferta di Albisola, dove incontreremo le fortissime compagini di Albisola/Vado sia con i piccoli degli scoiattoli sia con i più grandicelli degli aquilotti.

 

La giornata inizia all’insegna della confusione tra gli orari delle varie leve, che costringe coach Cinzia Oliva a presentarsi al primo fischio con una squadra fortemente rimaneggiata: nonostante l’avvio ingarbugliato i nostri scoiattoli si dimostrano subito all’altezza dei pari quota di Albisola e impattano il primo tempino per 4 a 4.

 

Il ritorno in campo vede i nostri miniatleti sempre più protagonisti e dopo aver preso le misure agli avversari nel secondo tempino (vinto per 1 a zero grazie a un unico tiro libero realizzato)  dilagano nel terzo tempino per ben 10 a zero.

 

Caparbi e ben organizzati però gli avversari si riportano sotto, pareggiando il quarto tempino 2 a 2 e vincendo il quinto per 4 a 2. A qual punto i nostri ragazzi tirano fuori tutte le energie fisiche e mentali e portano a casa la prima vittoria della stagione dominando l’ultimo tempino per 12 a 2. Tre tempi vinti, due pareggiati ed uno perso per i nostri scoiattoli, come detto alla loro prima vittoria in campionato.

 

Ben diversa purtroppo la partita degli Aquilotti, segnati dalla fatica dell’attesa, del tifo per la partita precedente e da una differenza di età che, se giustificata dal regolamento, mette i nostri atleti in evidenti difficoltà motorie e tecniche: senza storia i sei tempini, tutti chiusi con distacchi oltre i 20 punti, ma dei quali ci piace rimarcare l’impegno costante dei nostri ragazzi (sempre ottimamente sostenuti dal nostro pubblico) che si sono battuti fono alla sirena anche in condizioni di manifesta inferiorità e sono riusciti a realizzare alcuni canestri pregevoli per costruzione e realizzazione, oltre a segnare un interessante 50% di realizzazione ai liberi.

 

Gli aquilotti, frementi di voglia di riscatto, tornano sul parquet di casa sabato pomeriggio contro i pari leva del Maremola (Pietra Ligure)

 

Ancora una volta le differenze di leva e di preparazione motoria ci mettono in difficoltà contro avversari che sanno ben sfruttare i 14/18 mesi che li distanziano da noi: perdiamo nettamente il primo tempino per 12 a zero, ma riusciamo a ridurre di molto i danni nel secondo parziale, concluso per 6 a 2 per gli avversari, e addirittura con una prestazione di cuore e carattere riusciamo a vincere il terzo tempino, per 2 a 1, con gli avversari che realizzano un tiro libero e vedono sfumare la possibile vittoria del parziale con un tiro sulla sirena che corre due volte lungo tutto il perimetro dell’anello e poi esce.

 

Il ritorno in campo dopo l’intervallo lungo è però a chiaro favore della forte rappresentativa rivierasca e, dopo aver tenuto a bada gli avversari nel quarto parziale perso dignitosamente 4 a 2, cediamo nel finale subendo negli ultimi due tempi distacchi di oltre dieci punti.

 

Per la gioia dei bambini la partita, pur chiusa a livello di ufficialità di referto, prosegue per ancora una ventina di minuti, mostrando grandi tecniche di gioco, grandi canestri e soprattutto tanta tanta voglia di divertirsi insieme e di giocare con i nostri amici.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here