U14f: settimana senza riposo!

0
117

21/02/2018 giorno della gara di ritorno a Pegli
In casa della capolista u14 ci presentiamo con un paio di assenze importanti perchè Gulli è via con la famiglia e Vivalda a casa febbricitante.
Per ovviare alle assenze vengono convocate d’urgenza un paio di 2006 ed avere il numero minimo per giocare.

Nonostante le defezioni, la squadra tiene molto bene il primo quarto che, solo per alcune distrazioni, si chiude sotto di 4 punti. Sulla panchina sale un pochino l’entusiasmo (si pensava di essere travolte dalla valanga arancio/blu già dai primi minuti). Poi come da pronostico le genovesi alzano il ritmo in difesa e rubando molti palloni prendono il largo e chiudono di fatto la gara .
Il punteggio finale dice Basket Pegli 67 – Basket Cairo 32
Festeggiamo i primi punti di Melania (2006) e Giulia B (2005) che catapultate in un contesto molto difficile si dannano l’anima per non soccombere.

Neanche il tempo di rifiatare che il  22/02/2018 si gioca il ritorno (su campo di Savona) contro Pol. Maremola.
A referto rispetto alle solite convocate abbiamo le assenze di Brero Greta, Boveri Matilde e Gulli Sophia (convocate per la contemporanea gara u16 a Pegli) e di Vivalda Gaia ancora malata. Si aggiunga anche Gorini con un ginocchio fuori uso e la frittata pare fatta.
Infatti all’intervallo il punteggio segna Basket Cairo 16 – Pol Maremola 23
Una squadra normale avrebbe gettato la spugna… Ma non Basket Cairo… Ma non queste ragazze!
Con le piccole 2006 Gulli, Genta Melania, Genta Marianna e Pesce (e le altre a rotazione) iniziamo a recuperare punto su punto e l’ultimo quarto inizia con Cairo sotto di una sola lunghezza.
L’inerzia è dalla nostra ma a causa di troppa fretta non riusciamo mai a piazzare il colpo del KO e la partita vive di emozioni forti (pubblico scatenato a tifare per le proprie ragazze) .
La cronaca degli ultimi 60″ può far capire che atmosfera positiva ci fosse in campo.
Cairo sotto di 3… Gulli in contropiede, lanciata in contropiede da La Rocca, segna per il meno 1, sul ribaltamento di fronte recuperiamo palla e dai 4 metri, di nuovo protagonista La Rocca, segna per il + 1 stavolta.
Di nuovo la voglia di non risparmiarsi permette alla difesa di recuperare palla a metà campo e la partita sembra in cassaforte… sembra appunto perché con una scelta scellerata di  La Rocca che si prende la responsabilità di un tiro che non prende neppure l’anello, potrebbe mettere la gara nei guai, ma per fortuna una giocatrice avversaria tocca la palla e la rimessa è di nuovo giallo blu a 8″.
Palla “congelata” direte voi… ed invece no! Nuovamente La Rocca attacca il ferro ed in penetrazione segna con fallo!
+ 3 basket Cairo e 3″ alla sirena.
Stavolta si sbaglia volontariamente il tiro libero per far partire il tempo e Maremola non ha neppure la possibilità di un tiro della disperazione .

Cairo vince di 3 una partita data per persa e con una squadra largamente rimaneggiata e sotto leva!

“La partita era difficile per noi; ci mancavano 6 giocatrici delle prime 7 e abbiamo riempito la panchina di ragazze del 2006 (due anno sotto leva). Eravamo preparati ad una sconfitta ed invece siamo rimasti stupiti della grinta e della voglia di vincere dimostrata dalle ragazze che meritatamente hanno dimostrato di essere una squadra!
Ho tremato negli ultimi 60″ per un paio di errori ma per fortuna non li abbiamo pagati cari” coach Pollari

Il punteggio finale dice Basket Cairo 44 – Pol Maremola 41

Sabato 24/02/2018 è invece la volta della nostra u14 femminile csi

Che riceve la visita degli amici di Mondovì.
All’andata la partita non ebbe storia per la troppa differenza fisica e tecnica delle nostre ragazze rispetto alle neo cestiste monregalesi.
Nel frattempo a Mondovì coach Bottesi ha lavorato bene ed il gruppo è cresciuto ma noi abbiamo preferito convocare ragazze diverse rispetto alla andata per dare spazio anche alle più piccole.
Solo con 9 ragazze a referto (di cui 3 2006) inizia la gara e nel primo quarto riusciamo con una buona difesa a contenere l’attacco di Mondovì e trasformare in canestri i palloni rubati. Patiamo molto a rimbalzo la lunga Beccaro Chiara e nel secondo quarto inizia a farsi valere sotto le plance.
Questo non basta alle monregalesi per mettere il naso avanti ma obbliga le cairesi ad una maggiore attenzione in difesa.
Il vantaggio aumenta per noi ma il punteggio diventa irrilevante quando in campo ci sono 10 ragazze che si impegnano su ogni pallone (sbagliando molto da una parte e dall altra) e giocano correttamente.
Nell ultimo quarto il pubblico si diverte grazie ai continui cambi di fronte ed applaude ad ogni canestro sia giallo blu che bianco verde (questo è lo sport che ci piace) e la partita finisce come da pronostico con una larga vittoria di Basket Cairo che adesso dovrà vedersela con la corazzata Granda Basket per il primato nel girone.

Basket Cairo 87 – BC Mondovì 26

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here