CSI Open: PRIMA SCONFITTA CON ONORE

0
55

Basket Mondovì 59 – Basket Cairo 56

Incappa nella prima sconfitta stagionale la squadra Senior del Basket Cairo, che comunque su un campo ostico e difficile come quello del Mondovì si fa onore. La squadra avversaria a pari vittorie con Cairo in classifica anche se con due gare disputate in più, è una chiara favorita al salto di categoria e la fa quindi essere una avversaria temuta. Ma questo si sapeva già prima della gara per cui ci si aspettava di affrontare un match combattuto. Nonostante questo nei primissimi minuti Cairo non sembra patire e va subito sul 2-8 con una pregevole serie di Zullo e Giacchello. Poi però si spegne la luce anche perché gli avversari cominciano a martellare il canestro dalla linea da tre e segnano a raffica. Parziale inquietante che porta i piemontesi sul 18-8 e costringe coach Brioschi a chiamare time-out per far rifiatare e ragionare i suoi. Al rientro si vede una squadra più aggressiva in difesa che produce un ottimo recupero, il quarto si chiude sul punteggio di 19-15. Si immagina già che la gara sarà un continuo saliscendi e lo dimostra il secondo quarto con in campo alcuni cambi da entrambe la parti che però non sfigurano anzi danno impulso alla manovra cairese producendo un ottima difesa e palle recuperate che fermeranno il risultato all’intervallo addirittura sul più uno per il Cairo 26-27. Alla ripresa delle operazioni per almeno metà quarto la gara rimane in sostanziale equilibrio, i giocatori in campo pur non brillando e mettendo insieme giocate di pregio e banali palle perse si equivalgono e rispondono canestro su canestro, solo nella seconda metà del quarto Cairo si addormenta e non riesce più a produrre in attacco mentre Mondovì sembra graziata e segna da ogni dove infliggendo un parziale severo di 22-9 al Cairo che sembra alzare bandiera bianca. Ma i cairesi hanno forme sferiche grandi e non si lasciano intimidire sotto di 8 all’inizio dell’ultima frazione 48-40, grazie soprattutto ad un ottimo Giuliano Pera che prende per mano la squadra e suona la carica si affronta un forcing disperato che porta i cairesi al pareggio a 1 minuto dalla fine sul 56 pari. L’ultimo minuto è un mix di giocate e gite in lunetta per portare a casa la gara. L’ago della bilancia però pende verso i piemontesi che se anche non precisissimi dalla lunetta mettono alcuni liberi fondamentali, Cairo ha allo scadere addirittura 2 tiri per vincere o pareggiare ma entrambi escono per un soffio. La gara si chiude con la vittoria di Mondovì di soli 3 punti.

C’è da fare una valutazione complessiva sull’immenso cuore che ha dimostrato la squadra senza mai abbattersi e combattendo sempre su ogni pallone. Una più tecnica sul valore e rispetto della palla con cui si gioca, che spesso non viene tenuto in buon conto. In questa gara molti palloni sono stati persi banalmente e alla fine questo ha contato più di altro. Nota a margine, manca una sola gara nel girone di andata che è stata rinviata e si giocherà più tardi e il Basket Cairo ha affrontato 6 gare giocando sempre contro difese a zona a volte molto conservative, e questo non ha certo giovato alla fluidità e bellezza del gioco.

Parziali: 19-15; 7-12; 22-9; 11-20.

Tabellino: Pera G. 8, Brusco, Bardella 4, Pera M. 3, Patetta, Robaldo, Ravazza 13, Zullo 15, Giacchello 8, Diana, Lomonte 5.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here