U15 f: gara durissima per le ragazze….

0
19

ALASSIO VS CAIRO 47 – 23

Avversario ostico quello di domenica per le ragazze dell’U15f del Basket Cairo, infatti sul campo di Borghetto hanno sfidato l’Alassio.

All’andata abbiamo visto sfuggire di solo 2 lunghezze la vittoria, premessa che poteva ben augurare per le giallo-blu.

La gara si fa subito difficile per le cairesi, schierate con Horma, Irgher, Brero Gioria, Brusco e Boveri, la difesa fa acqua da tutte le parti, un’incontenibile n°4 avversaria, devasta la retina ospite, vede così costretto Coach Trotta a chiamare time-out a soli 3 minuti dall’inizio e ad effettuare le prime rotazioni, fuori Horma dentro Germano S. per mettere ordine in attacco, ma il primo tempo vede un deludente 16 a 2 per le alassine.

Nel 2° quarto l’aggressività si alza parecchio, ma le cairesi non sembrano reagire, Brero Giorgia contiene le penetrazioni avversarie rendendo vita difficile alla loro n°4, ma senza essere troppo aiutata dalle sue compagne, Irgher in attacco segnerà tutti gli 8 punti del quarto, che si chiuderà 12 a 8, 28 a 10 sul tabellone per andare al riposo lungo.

I Coach cairesi ordinano la calma alle loro, ci si accorgerà presto che, il metro arbitrarle, scambierà la partita di basket femminile con uno duello di lotta greco romana. Ritornate in campo, la difficoltà a costruire gioco in attacco risulterà molto difficile, le cairesi si adeguano bene in difesa, ostacolando le avversarie con una buona dose di fisicità.

Dispiace dirlo, ma a causa di un arbitraggio così svogliato, forse non c’era nulla di meglio al cinema??!!, la partita prende una brutta piega, ormai è una questione a chi ne prende di più. Difficile spiegare e insegnare che tutto ciò va accettato da giocatore, come si riesce a mettere in pratica il lavoro svolto in allenamento durante la partita, se essa non viene presa sul serio da una figura che veste un ruolo importante nel basket??

Gli ultimi 2 quarti vedranno i parziali di 10 a 5 e 9 a 8, portando il risultato finale sul 47 a 23 per alassine.

Di certo non ci nascondiamo dietro un pessimo arbitraggio, tanto errori ancora commessi in campo, da una difesa molto poco collaborativa ad una attacco confuso, forzano e con una brutta  percentuale da 2, ma avremmo potuto assistere ad uno scontro più corretto e sportivo e magari mettere in serie difficoltà le avversarie, limitando di più la loro unica forte giocatrice.

Coach Trotta e Brioschi , rimangono comunque molto soddisfatti della prestazione, dell’intensità messa in campo e del non arrendersi , reagendo e adattandosi alla gara. Sicuramente siamo sulla strada giusta e anche se i risultati sul campo non ci danno ragione, altri obbiettivi sono stati di lunga raggiunti e superati, tra cui quello di imparare a giocare insieme.

Ecco le atlete scese in campo:

Cosoleto, Fiumene, Horma 4, Boveri 6, Brero Giorgia 2, Brusco 2, Bulgaru, Irgher 9, Germano M., Brero Giulia, Germano S.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here