U16F: PRIMO REFERTO GIALLO

0
122

Mercoledì di festa per tutti, ma non per le ragazze di Coach Vignati, chiamate sul parquet di casa per una gara molto difficile.

Alle 17 fischio d’inizio tra Basket Cairo e Basket Academy La Spezia, la concentrazione non è delle migliori per le padroni di casa, che sembrano in letargo. Subiscono i primi punti della gara e nonostante Akhiad risponda nell’immediato con 2 punti su azione, i minuti successivi sembrano un campo minato per le padroni di casa, ad ogni errore Coach Vignati esplode in panchina, cercando di svegliare le sue con le giuste rotazioni, ma per ora nessuna reazione. Il primo tempo si conclude sull’8 a 15 per le spezzine.

Secondo quarto che vede protagonista, portando energia in campo, la giovanissima Gaia Vivalda classe 2005 che con rimbalzi, palle recuperate e presenza in campo, sprona le cairesi che pian piano riducono lo svantaggio, a quasi metà del secondo tempo Cairo è meno 3. La gara sembra tornata nelle mani delle valligiane, ma con un inspiegabile black-out, Cairo commetti troppi errori in entrambe le metà campo rovinando tutto il bel lavoro svolto fin qui. Un susseguirsi di canestri sbagliati, palle perse, errori banali in difesa, ribaltano spaventosamente il punteggio, la sirena manda tutti negli spogliatoi sul pesantissimo 19 a 31 per le ospiti.

Coach Vignati rincuora le sue a non mollare nonostante i molteplici canestri sbagliati, sistema la difesa e le ordina in attacco, e scende in campo con il suo quintetto fidato, ma purtroppo le cose non cambiano, addirittura Cairo perde completamente il bandolo della matassa, chiudendo il terzo tempo sotto di 23 punti, 27 a 50 per Academy La Spezia.

Inizia l’ultima parte della gara e sul viso delle cairesi si nota solo la delusione per aver sprecato un’occasione, ma nel basket non si deve  mai dare nulla per scontato, forse con le spalle e la testa libera, le giallo blu giocano un quarto meraviglioso, complice anche la panchina in campo da parte di Coach Gioan, Cairo entra in trans agonistica. Il canestro avversario sembra più grande da infilare e 2 punti dopo 2 punti, incredibilmente le valligiane riducono spaventosamente lo svantaggio fino al -10. Coach Gioan impaurito schiera immediatamente le titolari che impongono la loro presenza. Ma il cronometro non è di certo amico delle padroni di casa che non riescono a finalizzare l’impresa.

Basket Cairo vs Basket Academy La Spezia 50 a 58. L’unica colpa delle cairesi? Non aver giocato per buona parte della gara!

Ecco le atlete a referto:

Akhiad 4, Avolio 5, Brero 1, Carle 19, Gulli, Perfumo 11, Pregliasco 6, Vivalda 4

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here