U14BUON AVVIO NELLA PRIMA GIORNATA DI COPPALIGURIA

0
21

Reduci dall’esperienza all’Adriatica Cup, gli U14 del Basket Cairo affrontano il primo incontro di Coppa Liguria ospitando il Cogoleto. Per questa nuova competizione il gruppo ritrova Marenco e Facelli e tutti gli altri componenti che non hanno potuto prendere parte al torneo di Pesaro. Purtroppo le gare sulle rive dell’Adriatico hanno lasciato un po’ di strascichi fisici, alcuni dei ragazzi non sono al 100% delle condizioni e bisogna registrare l’indisponibilità di Bottura a causa di un infortunio al polso procuratosi nel corso dell’ultima partita disputata contro la formazione di Assisi. Sabato mattina, come se non bastasse, Siboldi si sveglia febbricitante, nel corso della giornata le cose migliorano ma il suo impiego è in dubbio fino al riscaldamento prepartita. Il Cogoleto sulla carta non dovrebbe rappresentare un grosso ostacolo, ma vista la situazione malati e la condizione fisica di alcuni ragazzi che non hanno ancora recuperato a pieno le fatiche del torneo, è d’obbligo una certa cautela. Per il primo quarto coach Vignati, vista l’indisponibilità di Bottura, opta per l’inserimento in quintetto dal primo minuto di Siboldi per valutarne la risposta in campo, affidando il compito di portatori di palla a Rebasti e Zitta, sfruttando la velocità di Ogici e lesuberanza atletica di Marenco che nelle ripartenze diventano quasi incontenibili. I primi minuti di gara il Basket Cairo stenta un po’ a riprendere il ritmo e scrollarsi di dosso la fatica della tre giorni di Pesaro, ma appena inserita la modalità “play” la squadra si distente agilmente in transizione e con un abile pressing sui portatori di palla avversari il break del primo quarto porta già i giallo/blu sul +15. Le rotazioni in campo iniziano presto, con Arrighini e Perfumo che prendo il posto degli affaticati Siboldi e Zitta, che esce dal campo dopo aver realizzato una tripla dalla punta dei 6,75 sopra la lunetta. I nuovi entrati si mettono subito in mostra andando entrambi a canestro, supportando Rebasti e Ogici che riescono a mettere in difficoltà gli avversari segnando con regolarità, mentre Marenco è praticamente ovunque ed a caccia di ogni pallone che gli si presenti a raggio di braccia e non solo.Il secondo quarto è pressochè la fotocopia del primo; Facelli entra anche lui subito in clima gara con due realizzazioni di carattere, mentre Cavallero va a dare manforte in fase difensiva. Nella seconda parte di gara c’è spazio anche per Rapetti, che essendo alle prime esperienze ha ancora necessità di prendere confidenza con la fase agonistica delle partite ma in allenamento lavora sempre con impegno. Il secondo tempo propone un Basket Cairo molto incisivo; Rebasti si getta sul play del Cogoleto con veemenza e lo porta più volte a compiere errori od a perdere palla, consenteldogli poi di portarsi praticamente solitario in contropiede o a fornire assist ai compagni. Dopo essere rimasto per oltre un quarto a riposo anche Siboldi viene ricacciato nella mischia e dopo un paio di tentativi per scaldare le mani infila una serie di canestri con tre triple che affossano, se ce ne fosse ulteriore necessità, gli avversari. A completare l’opera ci si mette anche la precisione dalla lunetta di Perfumo.Nel complesso una buona gara dei nostri ragazzi che hanno così voluto anche festeggiare il compleanno di Rebasti regalandosi questa bella vittoria.

 

Basket Cairo– Cogoleto Basket69–18(19-4/19-6/12-4/19-4)

Tabellini: Rebasti14, Siboldi13, Zitta3, Perfumo12, Ogici10, Marenco5, Rapetti, Arrighini8, Martini, Cavallero, Facelli 4.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here