Aquilotti: doppio impegno

0
112

Fine settimana impegnativo per i nostri aquilotti “senior” che sono chiamati ad un doppio impegno, sabato e domenica.

Si comincia sabato mattina sul campo della “Scuola Basket Savona” presso il politecnico di Savona.
La nostra formazione arriva a questo incontro in formazione rimaneggiata: Bazzano, Baiguini, Coratella, Delfino, Grillo,  Petianu, Pregliasco, Semperboni, Gavazza e Monaco gli atleti agli ordini di coach Pedrini , con una pausa molto lunga dalla prima fase del campionato e con nuovi innesti che devono rodarsi insieme ai giocatori più “anziani”.
La partita è immediatamente in salita, con i nostri ragazzi che vanno premiati per l’impegno ma mostrano inevitabilmente delle lacune tecniche che saranno presto colmate; al momento però subiamo la tecnica e la velocità dei nostri avversari, portando a casa da Savona una sconfitta netta per 5 tempini a 1 (punteggio FIP  16 – 8) ma molte bune indicazioni: il debutto : assoluto di Giada Monaco e l’integrazione dei ragazzi provenienti dai nostri Centri Minibasket Semperboni e Gavazza, integrazione perfettamente riuscita di Raffaele Gavazza da Millesimo che risulta il top scorer della nostra formazione con 8 punti messi a segno.
Torniamo in campo domenica tra le mura amiche del Palasport Vesima contro la temibile formazione di Finale, tecnicamente molto preparata e fisicamente dominante con i suoi lunghi sottocanestro.
Coach Pedrini è costretto a cambiare di poco la formazione del giorno prima, causa l’indisponibilità di Semperboni ma sfruttando il rientro di Chiarlone .
I nostri atleti migliorano i loro movimenti dopo l’esperienza del giorno prima e, pur con una differenza tecnica e fisica importante) tengono viva una partita sulla carta senza storia; si aggiudicano nettamente il terzo tempino, lottano fino all’ultimo sul sesto tempino; portano a casa ancora una sconfitta per 1 – 5 (punteggio FIP 8 – 16) ma con due indicazioni importantissime: il primo canestro ufficiale di Giada Monaco, che segna alla sua seconda partita e con pochissime ore di allenamento nelle gambe, e il primato di realizzatore di giornata, che questa volta va a Marta Coratella, con 6 punti realizzati.
Due atlete alla ribalta nel giorno delle nostra “festa in rosa” per un futuro al femminile che ci riempie di felicità.
Per il resto il cammino di miglioramento dei nostri aquilotti continua: servono molte partite, serve costanza negli allenamenti e tanta, tanta voglia di divertirsi tutti assieme.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here