CSI SENIOR: BASKET CAIRO CORSARO A CEVA

0
29

Nella serata di Martedì sera si è giocata la terza partita stagionale del Basket Cairo, che hanno sfidato i giocatori del Ceva. Purtroppo i danni causati dall’alluvione delle ultime settimane, che hanno scosso tanto la Valbormida quanto la terra Piemontese, hanno imposto un cambio di location: i nostri ragazzi, speranzosi di poter giocare in una palestra spaziosa che avrebbe facilitato la partita, quindi, si ritrovano a dover affrontare una squadra con mezzi fisici maggiori, in una palestra molto piccola. La partita, tenutasi in assenza del pubblico, inizia subito in salita per i nostri che faticano ad adeguarsi alle dimensioni ristrette del campo e, soprattutto, allo strapotere fisico degli avversari. Gara subito complicata, con la difesa che inizialmente sembra reggere piuttosto bene le incursioni Piemontesi, ma con un attacco che fatica a trovare spazi e punti. Fortunatamente la squadra riesce a reggere gli urti e si ritrova ad iniziare il secondo quarto sotto solo di una lunghezza.

Nel secondo quarto Cairo riesce a tastare i limiti della squadra in casa ma non ne approfitta mai per prendere il largo, complici degli errori inamissibili e una difesa per certi tratti ballerina. Durante il terzo quarto la partita non cambia, anzi. Ceva, con un moto di orgoglio, riesce addirittura a portarsi sul +7. I giocatori in maglia nera già gongolano per una vittoria a portata di mano senza, però, tener conto del cuore, della gintà e delle qualità dei giocatori giallo-blu che, un passo alla volta, riescono a rimettersi in partita. I giocatori di Ceva, stanchi fisicamente e psicologicamente, cercano di restare in partita ma non riescono a frenare l’ondata di entusiasmo dei nostri che grazie ad un Piva in grado di fare valere le lunghe leve (13 rimbalzi a fine partita, 11 di questi in zona difensiva) e ad un Ravazza in trance agonistica, riescono adirittura ad arrivare al pareggio. I giocatori di Cairo, consapevoli della straordinaria impresa di cui stanno prendendo parte, decidono di affidarsi a Capitan Giachello che prima ammazza la partita grazie ad una tripla dal sapore dolce come il miele e poi, con l’astuzia del veterano, riesce a guadagnare un fallo tecnico e un fallo antisportivo a trenta secondi dalla fine, dal valore incommensurabile.

Cairo fa sua una gara spinosa che, all’inizio, poneva di fronte una compagine non sicura dei propri mezzi ad una tecnicamente e fisicamente superiore. Una prova orgogliosa dei nostri che rendono il campionato, a questo punto, realmente interessante, avendo vinto già due match su tre.

Ottima gara, dal punto di vista realizzativo, di Giacchello e Ravazza, mentre prova atleticamente mostruosa del neo-acquisto Piva che si dimostra elemento essenziale all’interno delle rotazioni di coach Brioschi.

Basket Cairo batte Ceva Borsi Basket 46 a 41

Questi i giocatori entrati:

Bardella 3, Brusco, Diana, Giacchello 14, Pera 6, Piva 2, Ravazza 15, Robaldo, Sismondi 6, Vico.

Coach. Brioschi Babara

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here