u18:L’IMPEGNO NON BASTA AI RAGAZZI CAIRESI

0
24

U18 Coppa Liguria: Basket Cairo – Maremola 45 – 56

Seconda gara del torneo di Coppa Liguria per i ragazzi under 18 di Cairo che affrontano tra le mura amiche la compagine di Pietra Ligure. Dopo la sconfitta di Martedì in cui si era giocato un basket molto maschio ci si aspetta una reazione dalla squadra Valbormidese. Reazione che puntualmente arriva nel primo quarto che vede subito i Cairesi andare in forte vantaggio 14 a 4 con una difesa attenta e precisa che chiude linee di passaggio e scatena contropiedi a raffica. Il Cairo deve affrontare una squadra che difende a zona, una zona molto chiusa , solo a tratti aggressiva, che concede quasi sempre conclusioni dalla distanza. Nel finale di quarto infatti si vede la scarsa attitudine dei Cairesi ad attaccare una difesa così statica, che rallenta i ritmi. Il quarto si chiude comunque sul 16 a 8 per la squadra di casa. Nella seconda frazione i rivieraschi entrano più determinati e dimostrano di riuscire con qualche buon canestro a recuperare lo svantaggio accumulato. La colpa però è principalmente dei Cairesi che diminuiscono l’intensità difensiva e lasciano campo alle penetrazioni avversarie, il tutto sommato alla scarsissima vena realizzativa nei tiri da fuori il parziale si fa pesante per la squadra di casa (7-18), con il risultato che al riposo porta gli avversari addirittura in vantaggio sul 23 a 26. Dopo qualche aggiustamento negli spogliatoi il Basket Cairo rientra più determinato e riesce di nuovo a mettere pressione all’attacco Pietrese, che soffre e non riesce a segnare. Il parziale del terzo quarto (15-12) vede il Cairo recuperare definitivamente lo svantaggio sul 38 pari con finalmente qualche tiro da fuori che comincia ad entrare. Ultima frazione in equilibrio, almeno all’inizio, ma poi il costante appiattimento del ritmo della gara coinvolge anche i giovani di casa che non riescono più andare a canestro con fluidità e segnano solo dalla lunetta nel finale di quarto lasciando campo libero agli attacchi degli avversari che allungano fino al più 11 (45-56). Risultato che punisce più di quello che in campo si è visto, la tecnica dei Cairesi è, in alcuni aspetti, ancora superiore, anche se manca sempre quel poco di malizia che potrebbe far fare il salto di qualità a tutta la squadra. Unica scusante, sempre che lo possa essere, è aver affrontato 40 minuti di zona “Bulgara”, una cosa alla quale i Cairesi non sono certo abituati. Sul piano personale buona prestazione di Kokvelaj, sempre solido, e Guallini, che deve sicuramente ancora crescere e migliorare. Menzione d’onore a Gallese che in campo dimostra di sapersi muovere e fare anche assist di pregio.

Il coach Cairese alla fine della gara: “Gara inusuale per noi che non siamo abituati alla difesa a zona, ma che comunque ha visto i miei ragazzi combattere sempre ad armi pari con gli avversari, anche fisicamente più dotati. Senza dimenticare che queste sono gare in cui la squadra deve apprendere, e imparare dalle situazioni, e che giochiamo per un solo risultato, quello che ci sarà alla fine della gara del 21 Maggio nella finale CSI”

Prossima gara Venerdì alle 20 a Loano.

Parziali: 16-8; 7-18; 15-12; 7-18.

Tabellino: Baccino, Dionizio3, Beltrame, Perfumo , Bazelli 6, Guallini 13, Gallese 1, Pisu 4, Kokvelaj 16, Marrella  2.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here